• ru
  • pt-br
  • ko
  • ja
  • it
  • fr
  • eu
  • es
  • en
  • de
  • ca

Killarney

what's on

“Killarney is fairyland”. (Queen Victoria)

 

 

 

Simpatica cittadina molto turistica ma affascinante, Killarney è un’importante base per la visita della regione sud occidentale dell’isola. La cittadina è molto simile alle altre, con tanti negozi colorati e ristoranti di tutti i generi, pub, e offre hotel di prima scelta. All’ingresso della città , o per essere più precisi a sud, vi sono decine e decine di B&B. A pochi chilometri gli scenari che la natura offre sono mozzafiato: il Killarney National Park è una delle mete obbligatorie. Punteggiato di castelli e abbazie in rovina, questo parco ha al suo interno anche tre bellissimi laghi. La Ladies’ View è uno stupendo punto di osservazione. A poco più di un’ora di strada si trova l’oceano, e con lui i famosi Ring, le strade costiere che permettono di vedere scenari fantastci.

Incorniciata da tre specchi d’acqua che si insinuano tra montagne e anfratti boscosi, Killarney è una delle principali glorie d’Irlanda ed una delle piccole meraviglie della Contea di Kerry. Un primato che detiene dal 1750 quando, grazie alle opere avviate da Lord Kenmare, si dotò di strade ed infrastrutture per accogliere i pionieri di quell’attività turistica che oggi, per questa cittadina che conta 9000 abitanti e 7000 posti letto, rappresenta la sua prioritaria economia. Non è quindi casuale che questo luogo magico, fonte d’ispirazione per pittori e poeti di ogni epoca, a fine giugno (vedi agenda appuntamenti) sia uno dei quartieri generali degli Special Olympics World Summer Games. Un evento sportivo, il più complesso mai organizzato in Irlanda, che rende onore all’Anno del Disabile e che vedrà impegnati oltre 3000 atleti portatori di handicap in varie discipline agonistiche e in un variegato calendario di intrattenimenti degni della migliore e più autentica ospitalità irlandese.

 

 

youtube logoYouTube Videos: With Thanks to www.killarneyonamap.ie

 

Qui, insieme ad altri team, sarà alloggiata la squadra italiana. Un motivo in più per visitare questa ridente località nata per lo sport, dove si possono praticare pesca, canoa, equitazione, golf, trekking lungo i sentieri del Killarney National Park, e al tempo stesso visitare siti archeologici e luoghi di interesse storico fra cui spiccano, sulle rive del Lough Lane, Mukross House Gardens, dimora aperta al pubblico ed ora adibita a Museo contadino e centro artigianale (www.muckross-house.ie), e il restaurato Ross Castle (XV secolo), che conserva tuttora gli arredi originali (www.heritageireland.ie) Tutta la zona lacustre presenta poi aspetti di grande interesse botanico e paesaggistico.

A cominciare dalla Dinis Island dalla singolare vegetazione sub tropicale e dai boschi di querce, tappezzati di felci e decine di varietà arbustive. Un autentico santuario faunistico si trova a Coolwood, una riserva di 47 acri regno di scoiattoli rossi, in cui è possibile vedere anche la rara aquila reale. Nei pressi di Killarney merita poi una sosta il Kerry Woollen Mills, antica manifattura laniera ubicata in un mulino del ‘600 che tuttora produce e vende coperte, sciarpe, tessuti, capi ed accessori d’abbigliamento.

I circa 30 km che la congiungono a Kenmare sono un susseguirsi di paesaggi stupendi che vi faranno conoscere e gustare la Killarney Valley, vi segnaliamo The Lady’s View che è il punto panoramico più spettacolare sui laghi di Killarney, tale nome gli fu dato dalla Regina Vittoria che vedendo il panorama lo ritenne degno di una vera signora.

“My composition agree with me that there is no place in England
or Scotland as beautiful as Killarney” . (Alfred Austin; Poet Laureate)

MENU